Comunicare il proprio valore alle proprie persone.

FOTOGRAFA

Melissa Cecchini

L’incontro con Melissa è stato molto importante per me. Mi sono subito accorta di avere di fronte un’artista e una fotografa talentuosa. 

Quando l’ho conosciuta sentiva la mancanza nel suo curriculum di un percorso di studi accademico sulla fotografia. Aveva iniziato a lavorare molto presto, incontrando la fotografia per caso, per poi innamorarsene. 

Così aveva accumulato tantissima esperienza sul campo e aveva cercato di formarsi in ogni modo e instancabilmente.

Ma questo è anche il punto di forza che le ha permesso di trovare un suo LINGUAGGIO ORIGINALE. 

L’anno scorso poi, ha frequentato un master allo IED e, finalmente, ha potuto “coronare il suo sogno” di perfezionare la sua formazione. 

Melissa ha sentito la necessità di rivolgersi a me perché si trovava in una fase delicata del suo percorso di crescita professionale. 

Stava infatti cercando il giusto compromesso tra lavoro ed espressione artistica, aveva e ha all’attivo collaborazioni con agenzie e fotografi prestigiosi, ma voleva anche trovare un suo canale per esprimersi con più libertà.

Questo poteva significare solo una cosa: il bisogno scegliere i progetti che più le facessero battere il cuore, concentrandosi totalmente su quel target di clientela più in sintonia con la sua visione fotografica: piccoli artigiani e micro-aziende.

Siamo quindi partite da ciò che già aveva chiaro in mente (il suo pubblico) per arrivare a una definizione chiara del suo personal branding, tono di voce e unicità.

Era particolarmente importante, nel suo caso, trovare il miglior compromesso per rendere chiari i suoi messaggi al suo pubblico, e, allo stesso tempo, trasmettere pienamente tutto il suo potenziale artistico.

Insomma, per permetterle di comunicare davvero il suo valore professionale e farlo “a modo suo”, senza spegnere la sua scintilla e senza dimenticarsi chi c’è dall’altro lato. 

“La fotografia è espressione. È stata la mia cura in momenti difficili, è il mio linguaggio espressivo. È colei che mi fa sperimentare, che mi fa osare, che mi mette davanti prove e limiti da superare. Credo che ogni persona deve trovare il suo mezzo per esplorarsi, per osare, per connettersi a qualcosa che ancora non conosce, per trovare non solo felicità ma gioia”

La mission diMelissa

Avevo già seguito il progetto di Melissa in passato, ma siamo tornate sui nostri passi, per capire in che modo erano evolute la sua missione e la visione, aggiornarle e ripartire da un punto fermo. 

Ecco la sua mission e vision:

“Aiutare persone e brand a esplorarsi attraverso la fotografia per scoprire le 

sfumature dell’essere umani e l’espressione del proprio potenziale nella più totale estasi.

CAMBIARE IL MONDO ATTRAVERSO LA BELLEZZA

Ma non solo. Ecco un altro aspetto emerso durante la compilazione del questionario di approfondimento “Riflessi”:

“Vorrei essere riconosciuta come fotografa di brand ed in forma più alchemica come una visual strategist. Voglio partire da artigiani e micro-aziende…”

Chiarita quindi la direzione da prendere, mi sono totalmente immersa nel suo mondo.

Un mondo ricco di ispirazioni che arrivano da ogni dove: dalla lettura delle piante, dalla storia, dall’arte, dal kung-fu…

Branding, storytelling, tono di voce e naming

Come abbiamo lavorato insieme?

Una volta definiti i differenti aspetti della sua identità, ci siamo concentrate sulla sua intera comunicazione, sullo storytelling e il suo tone of voice.

Quanto emerso dal percorso insieme è stata la sua capacità di saper sbirciare nei mondi degli artigiani in punta di piedi, con grande delicatezza, raccontandoli in modo intimo e unico.

Ricordo di essere io stessa rimasta affascinata da questo suo approccio, tanto delicato quanto realistico e profondo.

La sua fotografia racconta la bellezza di esprimersi attraverso la propria arte e la propria creatività

Il legame viscerale che un artigiano ha con il suo lavoro, la fierezza di chi conduce una piccola azienda con etica. 

L’intimità dei gesti quotidiani, il momento in cui il mondo sembra sparire e il tempo fermarsi.

Siamo partite da qui per comunicare il suo lavoro. Costruendo insieme la sua strategia e il suo storytelling digitale. Condensando, poi, gli elementi di unicità di Melissa nel naming per un suo bellissimo e nuovo progetto.  

“Livia è una professionista competente, ama il proprio lavoro e questo traspare dalle sue parole. È puntualissima, cosa non da poco! Livia è una persona poliedrica, nel vero senso della parola! Ti ascolta, ti mette a tuo agio, non ti fa fretta e va dritta all’obiettivo rispettando la tua personalità. Non si incontrano facilmente donne così...”

Naming per il progettoFlow

FLOW,
Ritratti sul ciglio della creatività.

Si tratta di realizzare un ritratto al mese gratuito dedicato al racconto di un’artigiana e di quel legame profondo e immersivo con la propria “materia”, che sia ceramica, pelle, tessuto, che siano gioielli o capi da indossare.

Un nome breve che contiene tutto, proprio come gli attimi catturati nei suoi scatti.

Cosa mi rende oggi soddisfatta del percorso fatto con Melissa?

Sicuramente essere riuscita a darle modo di comunicare il suo differenziale competitivo, senza snaturarsi ma anzi, dando rilevanza alla sua unicità.

Questo le ha permesso di rivolgersi al suo pubblico di riferimento in modo unico, emergendo in un mercato competitivo come quello della fotografia, dove trovare il proprio stile, non solo negli scatti ma anche nella comunicazione, è fondamentale per essere riconosciuti e autorevoli.

“Il flow è un coinvolgimento potenziato. È lo stato dell’esistenza in cui il tempo si ferma, sei completamente coinvolto in un’attività e le sfide che questa ti pone si adattano perfettamente alle tue abilità, così non sei né annoiato perché è troppo facile, né ansioso perché è troppo difficile.”

Dave Evans, Bill Burnett – Design Your Life.

Sapere di aver portato Melissa esattamente dove aveva in mente, guidandola passo passo in questo percorso, mi riempie di gioia e… ogni volta che vedo un suo lavoro, percepisco esattamente cosa sta comunicando e il valore che si cela dietro ogni scatto.

Anche tu hai difficoltà a comunicare il tuo mondo interiore, la tua unicità e il tuo differenziale competitivo? 



Candidati per una
call conoscitiva

Compila il questionario di candidatura. Se condividiamo gli stessi valori e obiettivi, fisseremo poi una chiamata orientativa gratuita e potrò indirizzarti sul corso, percorso o servizio più in linea con le tue esigenze.